.
Scritture e linguaggi del turismo. Viaggi tra parole, interpretazioni, esperienze

Autore: Laura Balbiani, Dorit Kluge, a cura.

Titolo: Scritture e linguaggi del turismo. Viaggi tra parole, interpretazioni, esperienze

Edizioni Nuova Cultura

Collana di Semiotica

(diretta da Isabella Pezzini)

Pagine: 324

Formato: 14 x 20 cm

Illustrazioni: b/n

Anno: 2017

ISBN: 9788868128975

Prezzo di copertina: cartaceo 24 euro; Pdf 12 euro.


La scrittura turistica è luogo di formazione e trasformazione dell’esperienza di viaggio, reale o virtuale, e contribuisce alla creazione dell’immaginario sui luoghi e sui beni culturali. Il testo turistico apre orizzonti narrativi in cui si mescolano aspetti descrittivi (informazioni su monumenti e siti) ed elementi emotivi (l’esperienza del viaggiatore, le sue impressioni), e si fa mediatore tra beni culturali e diverse tipologie di destinatari, oltre che tra diverse culture. I saggi raccolti nel volume osservano il fenomeno turistico da molteplici prospettive e si confrontano sulle diverse modalità interpretative del testo turistico inteso in senso ampio, dalla guida turistica al paesaggio alpino, dal resoconto di viaggio alla recensione in rete.
Studiosi provenienti da diversi paesi europei e da diversi settori disciplinari si sono confrontati e interrogati sull’insieme dei problemi connessi alla formazione, all’uso e al valore di senso della scrittura turistica. Dai loro contributi, raggruppati intorno a tre nuclei tematici: spazi semiotici e strategie linguistiche; storia, immagini e memoria del viaggio; convergenze socio-economiche, scaturisce un quadro dinamico sia per prospettive scientifiche che per metodologie di analisi.

Testi di: Balbiani, Bianchi, Cavaliere, Crestani, Cuaz, Giardullo, Kluge, Landolfi Petrone, Lemke, Onorati, Parma, Pezzini, Pioletti, G. Peregrin Rubio, M.J. Peregrin Rubio, Rigat.
 
templates/ip/images/menu15